30 Luglio 2014:
Burro di karitè: toccasana naturale per viso, mani e capelli

Viso, capelli, mani e corpo. Il burro di Karitè è un toccasana per chi ama curare ogni parte del corpo e della pelle. È anche commestibile e viene estratto dai semi del karité, un albero che cresce nelle savane dell’Africa occidentale. Il suo impiego è ormai molto conosciuto sia in dermatologia che in cosmetologia. Trovarlo puro non è sempre facile, ma non è impossibile.
Il burro di karitè al naturale è solido, da sciogliere a contatto col calore delle mani, di colore verdastro e ha un profumo debole e dolciastro. Le sue proprietà sono molteplici, soprattutto come toccasana per la pelle e i capelli. È idratante, emolliente, nutriente e calmante. Se ne possono fare usi diversi. A partire dalla maschera per il viso: prendere un cucchiaio di burro, ammorbidirlo fra le mani e applicarne uno strato spesso sul viso pulito. Lasciare in posa per quindici minuti e poi rimuovere con un panno morbido e umido. La pelle risulterà super idratata. Ma può essere usato anche come burrocacao per proteggersi dal freddo e dal vento: basta usarne una goccia per labbra screpolate.

Anche per capelli secchi e danneggiati per chi va spesso in piscina, o dopo i bagni in mare, una maschera con burro di karitè fa al caso vostro. Basta applicare sui capelli asciutti il burro su tutta la lunghezza, poi lasciare in posa per un’ora e infine lavare i capelli con uno shampoo qualsiasi. Non solo. Il burro di Karitè, proprio per le sue qualità emollienti e idratanti, può essere usato per un trattamento per il contorno delle unghie. Per cuticole particolarmente secche, o unghie che tendono a sfaldarsi, si può prendere un cucchiaio di burro e scioglierlo a fuoco lento a bagnomaria. Aggiungere un succo di limone e mescolare il tutto. Immergere le dita per cinque minuti, quando il tutto è ancora tiepido.burro-di-karite