MondoRosa

Frecce di Cupido? Meglio l’amore online

Gli appuntamenti amorosi snobbano la camera da letto: nell’era digitale la coppia segue una nuova geografia degli appuntamenti d’amore e linguaggi fino a questo momento inconsueti, tra selfie hot, sexting e whatsapp di fuoco. Ma tutto questo non sembra fare così bene all’amore visto che una quota importante di italiani (uomini e donne) dichiara di fare sesso con il proprio partner solo una volta al mese.Cupido+1

È quanto emerge dal Global Sex Survey 2014, sondaggio condotto dal popolare sito di incontri extraconiugali AshleyMadison.com, a cui hanno risposto oltre 74 mila utenti iscritti al sito da 26 Paesi diversi. Il 45% degli italiani e il 53% delle italiane fa sesso con il proprio compagno solo una volta al mese, ma dichiara di dedicarsi al sexting ben 7-10 volte a settimana. Insomma, l’amore virtuale batte alla grande quello reale.
L’88% degli italiani, infatti, si dà allo scambio di messaggi e foto bollenti, ribattezzate sex selfie, ultima frontiera dell’autoscatto hot, superando nettamente la media mondiale (73%). Altro particolare curioso: il luogo preferito per lo lo scambio piccante è per i nostri connazionali tra le corsie del supermercato (29% delle risposte), mentre nelle altre nazioni si sceglie il più tranquillo e prevedibile luogo di lavoro (38%).

“I risultati di questo sondaggio evidenziano come la tecnologia digitale consenta di esplorare aspetti della sessualità che fino a poco tempo fà erano considerati taboo – spiega il Prof. Eric Anderson, sessuologo americano autore di The Monogamy Gap: Man, Love and the Reality of Cheating – Usare il cellulare per registrare i nostri atti sessuali oppure fare sexting (con il partner o con l’amante) dimostra quanto questa possa essere utile per raggiungere l’orgasmo”. Spesso si ricorre alla tecnologia come diversivo alla routine del rapporto di coppia perché pare ecciti di più di baci e carezze.

Stuzzicare la fantasia attraverso immagini e parole provocanti pare ecciti di più di baci e carezze. E’ infatti pari al 71% degli italiani e al 66% delle italiane la quota di quanti scelgono come ulteriore fonte di piacere, la tradizionale pornografia. Video espliciti dal contenuto forte accompagnano spesso gli incontri di coppia, in particolare nei menage extraconiugali (89%).

È proprio la carenza di sesso a spingere il 54,5% dei coniugi nelle braccia di un amante. Ma anche con la scappatella, i Casanova italiani non migliorano la propria performance: sono solo 2 gli incontri amorosi in più al mese che il 43% di loro riesce a conquistare.

No Comments

    Leave a Reply